Associazione Nazionale Inquilini e Assegnatari
A.N.I.A.
La nostra Mission
L’ANIA – Associazione Nazionale Inquilini e Assegnatari é una Organizzazione Sindacale autonoma e laica che promuove la libera associazione e l’autotutela solidale e collettiva dei cittadini per conseguire il riconoscimento del diritto alla casa quale bene di primario valore civile e sociale garantito a tutti.
L’ANIA – Associazione Nazionale Inquilini e Assegnatari, si riconosce nei principi fondamentali dello Statuto del SI.NA.LP. – Confederazione Sindacale Nazionale Autonoma dei Lavoratori e dei Pensionati, con la finalità di affermare un “Sistema di tutela del cittadino” e una linea di politica abitativa comune e condivisa sviluppando e valorizzando ad ogni livello nazionale e territoriale i rapporti definiti nel “Patto Federativo” tra le due Organizzazioni Sindacali.
L’ANIA – Associazione Nazionale Inquilini e Assegnatari, ha per scopo la tutela degli inquilini, degli assegnatari e dei soggetti che versano in condizioni di bisogno alloggiativo e comunque dei diritti degli utenti del bene casa e degli aspiranti ad esso, ivi compresi: i locatari di esercizi commerciali, botteghe artigiane, uffici e studi professionali, alberghi, pensioni e locande e i locatori di fondi di terreno anche agricoli; gli italiani che risiedono all’estero in relazione ai loro problemi abitativi.
ANIA Associazione Nazionale Inquilini e Assegnatari, opera per affermare la rappresentanza degli inquilini, assegnatari e senza casa e dei proprietari-utenti della prima casa, e persegue l’obiettivo di costruire un vasto movimento unitario, anche a carattere internazionale, per la piena attuazione del diritto inalienabile di ogni persona ad una abitazione idonea e dignitosa e che a tal fine si propone di lottare con finalità di solidarietà sociale, contro gli aumenti incontrollati dei fitti e delle spese accessorie in genere, gli sfratti e l’istituto della finita locazione, l’assenza di manutenzioni degli immobili, la carenza di alloggi e servizi e la demolizione delle tariffe sociali per i servizi alla persona, l’espulsione dai centri storici delle categorie sociali più deboli, per il degrado abitativo, ambientale ed urbanistico che ostacoli l’attuazione del diritto all’alloggio e per l’oppressione fiscale e tariffaria nei confronti dei proprietari-LJtenti della prima casa.
L’ANIA – Associazione Nazionale Inquilini e Assegnatari a tal fine: • promuove lo sviluppo del movimento per il diritto alla casa anche mediante la stipulazione di patti organici di collaborazione con altre Associazioni i cui scopi siano omogenei con quelli dell’ANlA;
• promuove la risoluzione su scala internazionale dei problemi abitativi attraverso forme di collaborazione e federazione con Associazioni straniere aventi medesime finalità statuarie;
• è presente nelle Commissioni istituite presso gli Enti Pubblici Amministrativi, negli Istituti, nelle Commissioni ed in genere in ogni Organismo, Internazionale, Nazionale, Regionale, Provinciale e Comunale che si occupa di problemi abitativi, con propri Rappresentanti, anche attraverso la stipulazione di apposite convenzioni promuovendone la democratizzazione;
• promuove la realizzazione di un Osservatorio Nazionale dei problemi abitativi e favorisce lo studio e l’analisi delle problematiche politiche, economiche e sociali che ostacolano la piena attuazione del diritto all’alloggio;
• istituisce corsi di formazione nei settori di proprio interesse e precisamente indirizzati a creare nuove figure anche professionali capaci di contribuire al soddisfacimento di un ventaglio di diritti sociali tra loro interconnessi;
• elabora e predispone direttamente la realizzazione di progetti finalizzati al superamento delle carenze di alloggi, al contenimento del loro costo, alla creazione di strutture sociali adeguate, al superamento dell’emarginazione nelle periferie metropolitane, alla individuazione di nuovi moduli di pianificazione urbana;