SI.NA.L.P.

Sindacale Nazionale Autonoma dei Lavoratori e dei Pensionati

DOVE SIAMO
VIA FILIPPO LIPPI 3 AREZZO VICINO ALLA QUESTURA
TELEFONO
05751820448 0575297334
E-MAIL
INFO@SINDACATO-AREZZO.IT

Sindacato Sinalp

A.N.I.A.C.

Associazione Nazionale Imprenditori Artigiani Commercianti

L’Associazione può organizzare, direttamente o tramite strutture professionisti debitamente convenzionati con ANIAC, tutti i servizi di interesse degli associati. ln particolare, l’Associazione assiste e rappresenta gli associati nella stipulazione di contratti collettivi e nella promozione di ogni altra intesa e accordo di carattere economico e finanziario; designa e nomina i propri rappresentanti delegati, in Enti, Organi e Commissioni nei quali la rappresentanza delle categorie e delle Imprese Associate sia prevista; promuove la costituzione di collegi arbitrali per la risoluzione di controversie tra Imprenditori e tra essi e i Consumatori; collabora con le Organizzazioni Sindacali dei Lavoratori, con le Associazioni dei Consumatori e con gli Enti Assistenziali per armonizzare i rapporti fra i datori di lavoro ed i lavoratori; a tale scopo può promuovere la costituzione di organismi paritetici partecipandovi a qualsiasi livello; presta agli associati che lo richiedano, consulenza ed assistenza in materia sindacale, amministrativa, legale, contabile, fiscale e finanziaria, nonché attività di informazione e formazione su tutte le materie di interesse specifico

ANIA

Associazione Nazionale Inquilini e Assegnatari

L’ANIA – Associazione Nazionale Inquilini e Assegnatari é una Organizzazione Sindacale autonoma e laica che promuove la libera associazione e l’autotutela solidale e collettiva dei cittadini per conseguire il riconoscimento del diritto alla casa quale bene di primario valore civile e sociale garantito a tutti. L’ANIA – Associazione Nazionale Inquilini e Assegnatari, si riconosce nei principi fondamentali dello Statuto del SI.NA.LP. – Confederazione Sindacale Nazionale Autonoma dei Lavoratori e dei Pensionati, con la finalità di affermare un “Sistema di tutela del cittadino” e una linea di politica abitativa comune e condivisa sviluppando e valorizzando ad ogni livello nazionale e territoriale i rapporti definiti nel “Patto Federativo” tra le due Organizzazioni Sindacali. L’ANIA – Associazione Nazionale Inquilini e Assegnatari, ha per scopo la tutela degli inquilini, degli assegnatari e dei soggetti che versano in condizioni di bisogno alloggiativo e comunque dei diritti degli utenti del bene casa e degli aspiranti ad esso, ivi compresi: i locatari di esercizi commerciali, botteghe artigiane, uffici e studi professionali, alberghi, pensioni e locande e i locatori di fondi di terreno anche agricoli; gli italiani che risiedono all’estero in relazione ai loro problemi abitativi.

S.L.I.

Sindacato Lavoratori Immigrati

LO SLI – Sindacato Lavoratori Immigrati, Lavoratori e dei pensionati . SI.NA.L.P., ha la finalità di affermare un sistema di tutela dei lavoratori tutti e nello specifico dei lavoratori immigrati. LO SLI • Sindacato Lavoratori Immigrati, ha per scopo la tutela di  tutti i lavoratori, con particolare riferimento a quelli stranieri, con il rigoroso controllo dell’applicazione delle Leggi Italiane, delle norme Comunitarie e dei Diritti Internazionali generalmente riconosciuti. Inoltre ha IO scopo di tutelare, nel campo sindacale, gli interessi professionali, economici e morali, collettivi ed individuali, di tutti i lavoratori ad esso appartenenti, con assoluta obiettività e libertà da ogni vincolo, tendenza o ingerenza dei partiti politici. Lo SLI – Sindacato Lavoratori Immigrati stipula, in nome e per conto dei propri rappresentati, accordi e  convenzioni di carattere generale e in particolare, che interessino le categorie, provvedendo e garantendo  agli stessi ogni altra forma di tutela e assistenza; partecipa all’attività di tutti gli Organi pubblici, o a essi  equiparati, che si interessano della previdenza e della assistenza dei lavoratori, intervenendo in qualsiasi  sede competente sul piano Nazionale, Regionale e Locale; opera nel quadro dei poteri e delle normative dello  Stato e delle Comunità extra nazionali con particolare riferimento agli Organi della Comunità Europea in  stretto rapporto con tali Enti, al fine di favorire la reciproca integrazione, secondo i principi e le linee politiche tracciate dalla CESI (Confederazione Europea Sindacati Indipendenti ).  Lo SLI – Sindacato Lavoratori Immigrati a tal fine: • istituisce corsi di formazione nei settori di proprio interesse e precisamente indirizzati a creare nuove figure anche professionali capaci di contribuire al soddisfacimento di un ventaglio di diritti sociali tra loro interconnessi; • promuove strutture di assistenza e/o consulenza sindacale;

• favorisce l’associazionismo attivo degli immigrati stranieri per fini sociali e culturali; • garantisce Fassistenza legale per la difesa dei diritti e degli interessi degli immigrati e degli stranieri e in genere, a partire dai rifugiati e dai richiedenti asilo; • istituisce servizi di consulenza, informazione, corsi di lingua e di cultura italiana e di conoscenza del sistema atiV0; • promuove strutture, anche sotto forma di cooperative di immigrati o di immigrati e italiani, al fine di favorire l’inserimento 0 la realizzazione di specifici progetti nel campo del lavoro; • promuove iniziative politiche e sociali per soddisfare i bisogni elementari di vita degli immigrati e delle loro famiglie, a partire dalla tutela di donne e minori, all’assistenza sanitaria, al diritto allo studio, fino ai problemi del lavoro e della casa; • intraprende tutte le iniziative politiche, giuridiche e contrattuali idonee al fine di garantire le esigenze alloggiative degli immigrati e delle loro famiglie; • promuove la conoscenza e la valorizzazione delle culture dei paesi di provenienza degli immigrati; • promuove campagne di informazione, sottoscrizioni e pubbliche manifestazioni di sensibilizzazione della collettività, contro ogni forma di razzismo e di intolleranza, per la creazione di una nuova cultura e politica della solidarietà e di educazione alle diversità; • partecipare alle trattative, alla stesura ed alla sottoscrizione dei CCN’ alle consultazioni, alle concertazioni, ai patti di sviluppo e Ile altre intese di carattere generale, con i Govemi Centrali, Regionali e Locali e con le Associazioni di Datori di Lavoro; • propone alle controparti istituzionali pubbliche e private una politica sociale, previdenziale, del lavoro e dell’ occupazione che sia coerente con gli Obiettivi della Confederazione Sindacale SI.NA.L.P.; • organizza convegni di studio, incontri, tavole rotonde dibattiti sui temi sociali, previdenziali occupazionali e del lavoro e su altri temi di interesse sindacale ed in particolare quelli relativi ai lavoratori immigrati; • illustra, presso gli Organi della Confederazione, le impostazioni politiche, le esigenze relative alle problematiche, nell’ ambito dell’ attività sindacale, insorgenti e sorte dei propri rappresentati, partecipando, cosi alla formazione delle scelte confederali, in ordine ai problemi di politica sociale ed economica del Paese, per la realizzazione delle aspirazioni  della categoria dei lavoratori immigrati.

NEWS

Bonus Mamme Domani

Cosa è il BONUS MAMME DOMANI Il premio alla nascita di 800 euro (bonus mamma domani) viene corrisposto dall’INPS per la nascita o l’adozione di un minore, a partire dal 1° gennaio 2017, su domanda della futura madre al compimento del settimo mese di...

leggi tutto

Bonus Asilo Nido

Cosa è il BONUS ASILO NIDO Nell’ambito degli interventi normativi a sostegno del reddito delle famiglie, l’articolo 1, comma 355, legge 11 dicembre 2016, n. 232 ha disposto che ai figli nati dal 1° gennaio 2016 spetta un contributo di massimo 1.000 euro,...

leggi tutto

Carta Famiglia

Cosa è il progetto e chi può chiedere la Carta Valore Famiglia Il Comune di Arezzo, in collaborazione con le categorie economiche del territorio aderenti al protocollo di intesa firmato in data 21 dicembre 2017, ha attivato "Carta valore famiglia", un’idea...

leggi tutto

Social Card

La Social Card 2018 introdotta dal Decreto del Lavoro del 10 gennaio 2013 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 102 del 3 maggio 2013, è stata non solo rifinanziata ma anche rafforzata e consolidata dalla Legge di di Bilancio 2018 quale strumento di lotta...

leggi tutto

Reddito d’Inclusione

Il Reddito di inclusione (REI) è una misura di contrasto alla povertà dal carattere universale, condizionata alla valutazione della condizione economica. I cittadini possono richiederlo dal 1° dicembre 2017 presso il Comune di residenza o eventuali altri...

leggi tutto

Segui la tua fila in ufficio